Per la sicurezza antincendio, industria e professionisti uniti da Uman

L'obiettivo di Uman, aprendo una Sezione Professionale aperta alle società di ingegneria, è quello di creare un luogo di condivisione tra mondo dell’Industria e professionale, con il comune intento di promuovere la conoscenza della tecnica antincendio

  • Novembre 3, 2021
  • 8 views
  • Uman promuove la conoscenza della tecnica antincendio
    Uman promuove la conoscenza della tecnica antincendio
  • La sicurezza antincendio è uno dei requisiti essenziali per salvaguardare l’incolumità delle persone e tutelare beni e ambiente
    La sicurezza antincendio è uno dei requisiti essenziali per salvaguardare l’incolumità delle persone e tutelare beni e ambiente

Il processo di rinnovamento che ha investito la prevenzione incendi negli ultimi anni, in primis grazie al Codice di Prevenzione Incendi, ha contribuito ad alimentare una sete di conoscenza da parte dei professionisti antincendio, non solo di normativa, ma anche di tecnica e di tecnologia.

Per strutturare e rendere ancora più organico il rapporto con i professionisti, UMAN, associazione che all’interno del sistema Anima Confindustria rappresenta i fabbricanti di attrezzature e sistemi antincendio, ha creato per la prima volta, al proprio interno, una Sezione Professionale aperta alle Società di ingegneria. L'obiettivo è quello di aprire un luogo di condivisione e dialogo tra mondo dell’Industria e mondo professionale, con il comune intento di promuovere la conoscenza della tecnica antincendio, affrontando con successo i temi della progettazione e della realizzazione delle opere di sicurezza antincendio e contribuendo allo sviluppo ed alla creazione di valore sotto forma di beni e servizi utili alla collettività.

SI RITORNA IN PRESENZA

L’iniziativa sarà presentata nell’ambito della prossima edizione di Sicurezza, la manifestazione dedicata alle tecnologie per la security e l’antincendio in programma a Fiera Milano, Rho dal 22 al 24 novembre. Al centro di Sicurezza 2021 ci saranno i temi principali che in questo particolare momento storico stanno trainando l’innovazione tecnologica del comparto: convergenza, che oggi diventa parte integrante di sistemi più complessi, digitalizzazione, con la diffusione di nuove soluzioni in cloud, di interfacce web sempre più evolute e la certificazione della professione, punto di riferimento per costruire un’offerta di mercato affidabile e il tempo sembra ormai maturo.

La manifestazione quest’anno si presenta inserita in una proposta di filiera allargata. Oltre all’abbinata già sperimentata con Smart Building Expo, la manifestazione della home and building automation e dell’integrazione tecnologica, Sicurezza si terrà in contemporanea anche a Made expo, manifestazione leader in Italia per il settore delle costruzioni. I tre eventi e apriranno in contemporanea a Fiera Milano (Rho) il 22 novembre 2021, ma, mentre Sicurezza e SBE si svolgeranno dal 22 al 24, Made Expo durerà un giorno in più, fino al 25 novembre, confermando la tradizionale durata di quattro giorni.

Dal The Place to Build di Made expo, alla Milano Smart City Conference di Sbe, fino ai Talk della Cyber Arena di Sicurezza, le manifestazioni, che si svolgeranno in un unico pacchetto, consentiranno di tracciare lo scenario, i trend, le sfide e le opportunità in chiave digitale e sostenibile del futuro del building. Offriranno un confronto allargato sulle potenzialità di sviluppo che la ripresa, supportata da un programma di investimenti ambizioso e unico per portata e obiettivi, potrà rappresentare per i singoli comparti e i loro professionisti.

UN TEMA SEMPRE PIÙ D’INTERESSE

In quest’ambito Uman ha lanciato un ciclo di seminari formativi e di aggiornamento, in collaborazione con diversi Ordini provinciali degli Ingegneri, rivolti ai professionisti antincendio iscritti negli elenchi del Dm 5 agosto 2011, che svolgono compiti di direzioni lavori, materia estremamente vasta, molto specifica e specialistica.

Il progetto ha coinvolto sinora 4 ordini provinciali ed altrettanti ne verranno coinvolti nella seconda parte di questo 2021, per un totale di 29 incontri programmati. Incontri che hanno tutti riscosso forte interesse, a testimonianza di come la materia rappresenti un tema caldo.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto