Un compressore a zero emissioni per la stabilizzazione della roccia

Il progetto per la sicurezza del ponte di Batisei si affida a un compressore mobile elettrico Atlas Copco, completamente privo di emissioni

  • Giugno 15, 2022
  • 27 views
  • Ponte di Bastei, Germania
    Ponte di Bastei, Germania
  • . L'ambiente fragile richiede che l'azienda mantenga il rumore al minimo assoluto
    . L'ambiente fragile richiede che l'azienda mantenga il rumore al minimo assoluto

Un ponte incastonato nella formazione rocciosa di una riserva naturale in Sassonia, Germania. Questo è il sito in cui Jähnig GmbH Felssicherung gestisce un ampio progetto di stabilizzazione della roccia che garantirà la sicurezza dei visitatori. L'azienda si affida a un compressore mobile elettrico Atlas Copco, completamente privo di emissioni, silenzioso e adatto alle sue attrezzature pneumatiche.

Il ponte di Bastei in Sassonia, Germania, è un ponte monumentale che passa sopra spettacolari formazioni rocciose di arenaria e fa parte del patrimonio mondiale dell'Unesco. Alla fine di questo bellissimo punto di riferimento, un belvedere offre una vista mozzafiato sul parco nazionale e sul fiume Elba, che serpeggia nel paesaggio 200 metri più in basso. È proprio sotto questo punto panoramico che Jähnig GmbH Felssicherung sta consolidando la roccia porosa, installando reti di sicurezza che manterranno stabile il punto panoramico.

Mantenere il silenzio e risparmiare sui costi del carburante

Jähnig GmbH Felssicherung è uno specialista quando si tratta di progetti di stabilizzazione della roccia in condizioni difficili. L'ambiente fragile richiede che l'azienda mantenga il rumore al minimo assoluto e un compressore elettrico E-Air VSD fa proprio questo. Allo stesso tempo, il compressore è collegato alla rete elettrica esistente, quindi Jähnig evita costosi rabbocchi di gasolio e gas di scarico. Il progetto ha richiesto 8 mesi per essere completato, quindi i risparmi di carburante e di emissioni si stanno accumulando.

Pressione regolabile per un'aria compressa flessibile

Jähnig utilizza il proprio compressore per perforare gli ancoraggi speciali e premere le sospensioni speciali per mantenere le rocce in posizione. Queste operazioni di perforazione richiedono diverse impostazioni di pressione, che sono proprio all'altezza del compressore E-Air VSD. La tecnologia PACE consente all'operatore di scegliere digitalmente una pressione specifica, adatta all'utensile pneumatico.

Presto la piattaforma panoramica del ponte Bastei potrà riaprire ai turisti di tutto il mondo e la fauna e la flora rimarranno indisturbate, grazie all'esperienza di Jähnig GmbH Felssicherung e alla sua scelta di apparecchiature elettriche.