SCHEMI IDRICI 4.0 2019

  Richiedi informazioni / contattami

L’evento si svolgerà a Milano a febbraio 2019 concentrandosi sullo sviluppo di tre tematiche: Movimentazione Fluidi e Automazione; Strumentazione e Sistemi di Controllo; Digitalizzazione: trasformazione dell’impianto e delle relazioni con l’utente

Industria 4.0

Il logo di SCHEMI IDRICI 4.0
Il logo di SCHEMI IDRICI 4.0

Milano ospiterà a febbraio 2019 Schemi idrici 4.0, un evento che mira ad agevolare il confronto tra gli attori storici del settore e le nuove figure imprenditoriali all’insegna dell’innovazione. Il tema degli schemi idrici riveste da sempre grande importanza sia da un punto di vista socio-politico che da un punto di vista economico e di mercato.

Le tre sessioni tematiche di SCHEMI IDRICI 4.0 2019

L’articolazione dell’iniziativa in tre sessioni tematiche, ovvero Movimentazione Fluidi e Automazione, Strumentazione e Sistemi di Controllo e Digitalizzazione: trasformazione dell’impianto e delle relazioni con l’utente permette di analizzare le peculiarità della filiera, prestando attenzione al passato e cercando di cogliere le opportunità che può offrire il futuro in termini di innovazione tecnologica e di processo.

SCHEMI IDRICI 4.0 2019: movimentazione fluidi e automazione

“La movimentazione dell’acqua – sostiene Maurizio Brancaleoni, moderatore della prima sessione – è l’azione primaria che si rende possibile grazie alla messa a sistema di componenti di elevato livello tecnologico quali valvole, pompe e sistemi di azionamento. L’automazione ne ha rappresentato un necessario complemento, migliorato nel tempo grazie alla tecnologia dei componenti e dei processi.”

SCHEMI IDRICI 4.0 2019: strumentazione e sistemi di controllo

“Non potrebbe però esserci un sistema idrico efficiente se non vi fossero – prosegue Diego Bertazzo, moderatore della seconda sessione – sistemi di controllo efficaci basati sulle più moderne tecniche digitali e di comunicazione che favoriscono la gestione di ingenti mole di dati riducendo al minimo tempi morti e disservizi sulla rete.”

SCHEMI IDRICI 4.0 2019. Digitalizzazione: trasformazione dell’impianto e delle relazioni con l’utente

“La rapida evoluzione delle tecnologie e delle competenze digitali personali degli utenti permettono oggi la digitalizzazione dei processi e sistemi tipici del mondo degli schemi idrici. Tale digitalizzazione – conclude Alberto Gaiga, moderatore della terza sessione – se attentamente progettata e governata potrà dare ancora maggior valore alla relazione con tutti gli stakeholder e trasformare dati in informazioni e strumenti di controllo e decisione.”

Sponsor di SCHEMI IDRICI 4.0 2019

Alla data, l’iniziativa gode del Patrocinio di: Commissione Europea, Utilitalia, AquaLab, AII (Associazione Idrotecnica Italiana), AIPnD (Associazione Italia Prove non Distruttive), AIS-ISA (Associazione Italiana Strumentisti- ISA Italy Section), ANIE Automazione (Federazione Nazionale Imprese Elettroniche ed Elettrotecniche), ANISGEA (Associazione Nazionale Imprese per i Servizi gas Energia Acqua), ATI Lombardia (Associazione Termotecnica Italiana), OICE (Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica), Green Economy Network. 

Pubblicato il Agosto 2, 2018 - (209 views)
Articoli correlati
UNITÀ DI FILTRAZIONE SMART PER LA MANUTENZIONE CONNESSA
CONTAMINAZIONE DEL FLUIDO IDRAULICO: PERICOLO GUAO
L’Industria 4.0 secondo Shell Lubricants
I sensori di misura all’interno dell’Industria 4.0
Unità di filtrazione 4.0
Pompe volumetriche a lobi personalizzate
Sistema di controllo
ENERGY 2019
SKF, 2018 anno record
La conferenza stampa di Sick sul 4.0
Modular Edge Computing
Sensori per cilindri pneumatici
Sistema di posizionamento
Interruttori di livello con IO-Link
Trasmettitore di pressione preciso
Termocamera testo 885
Sensore di portata
PLC multifunzione
Magazzino verticale
Modular Edge Computing
Camera di visione tridimensionale
Sistema di posizionamento
Interruttori di livello con IO-Link
Termocamera testo 885
PLC multifunzione