L'effetto positivo dell'industria manifatturiera

Crescita, internazionalizzazione, produzione e sostenibilità al centro di MECSPE, la fiera organizzata da Senaf

  • Settembre 7, 2023
  • 86 views
  • La fiera mostra tecnologie innovative per la crescita e la digitalizzazione
    La fiera mostra tecnologie innovative per la crescita e la digitalizzazione

Il comparto manifatturiero è vivo e dinamico ma ha bisogno di una guida che aiuti le imprese a comprendere il mercato in tutti i suoi aspetti. A questa esigenza risponde Senaf con la fiera MECSPE che si terrà a Bari e metterà al centro i temi dell'innovazione, della sostenibilità e della formazione

Un contributo significativo

Oltre ad avere un impatto importante nella vita delle persone, l’industria manifatturiera ha un effetto positivo, diretto e indiretto, sul tessuto socioeconomico italiano. Negli ultimi anni, infatti, ha portato valore e innovazione in vari ambiti come quello automotive, alimentare, energia, aerospaziale. Per queste ragioni, una valutazione dello stato di salute del settore è di vitale importanza, non solo dal punto di vista economico, ma anche attraverso la verifica della propensione degli imprenditori alla crescita.  

Desiderio di crescita

Quasi tre aziende su quattro hanno in programma un percorso di crescita entro i prossimi due anni. In particolare, un terzo ha intenzione di farlo dimensionalmente, un quarto ampliando la produzione in nuovi settori e il 15% puntando sull’internazionalizzazione. In aggiunta, tanti imprenditori guardano con interesse alle operazioni straordinarie come fusioni e acquisizioni (M&A). Per quanto riguarda le modalità per reperire le risorse economiche, sono in aumento le aziende che valuteranno la partecipazione a bandi pubblici e l’ingresso di nuovi soci, anche se la maggior parte attingerà al capitale già a disposizione.

Aiuti economici

Gli aiuti economici hanno un ruolo fondamentale per rendere le imprese più digitali, green e con competenze adeguate ma su questo ci sono luci e ombre: il 55% delle imprese ha già usufruito degli incentivi statali Industria 4.0 e quattro su dieci hanno investito oltre 500mila euro, con il 13% che ha superato i 3mln di euro. Tuttavia, le misure adottate, seppur importanti per l’innovazione, si sono rivelate insufficienti e a volte totalmente inadeguate. L’incentivo più gettonato dalle imprese nel 2023 è il credito d’imposta beni strumentali per la trasformazione digitale, seguito da quello formazione 4.0 e dagli incentivi per l’innovazione area ricerca e sviluppo.

La proposta di MECSPE

La piattaforma fieristica di MECSPE può offrire agli imprenditori occasioni di scambio e apprendimento seguendo i temi focali dell’industria manifatturiera, a partire dal Cuore Mostra “Transizione energetica & sostenibilità nell’industria manifatturiera: dai trasporti alle imprese”, in cui esperti di tecnologia e mercato illustreranno le nuove sfide del comparto con focus su mobilità, industria manifatturiera e filiera dell’idrogeno. “Attraverso MADE 4.0, le imprese possono accedere a due importanti strumenti di finanziamento a fondo perduto: corsi di formazione, consulenza su innovazione tecnologica di prodotto e processo, proprietà intellettuale, accesso al credito, e a un bando per progetti di innovazione di ricerca industriale, studio di fattibilità e sviluppo sperimentale. Gli imprenditori avranno così a disposizione 14 mln di euro di risorse e potranno trovare tutti gli strumenti e le competenze idonee per attuare i propri progetti di transizione digitale sostenibile” (Federico Ravasio, Responsabile comunicazione di MADE Competence Center).

Industria e sostenibilità

MECSPE, insieme a MADE – Competence Center Industria 4.0, sarà tra i protagonisti della Milano Digital Week con l’evento “Il nuovo volto dell’industria manifatturiera capace di unire benessere, sostenibilità ambientale ed economicità dell’impresa”.  Aziende ed esperti del settore esploreranno i temi della sostenibilità e delle tecnologie digitali abilitanti applicate all’industria manifatturiera, essenziali acceleratori verso un nuovo modo virtuoso di fare impresa sempre più 5.0 e che risponde alle esigenze dei giovani e dell’ambiente.