Catena portacavi modulare

Preassemblato, questo sistema per catene portacavi progettato da igus riduce i tempi di installazione, aumenta la sicurezza dell'impianto, è resistente a vibrazioni e urti

  • da Igus Srl
  • Novembre 25, 2020
  • 161 views
  • Il sistema e-loop protegge dall'impatto grazie al robusto corpo esterno in PU
    Il sistema e-loop protegge dall'impatto grazie al robusto corpo esterno in PU

Studiato per guidare in tutta sicurezza i cavi nelle applicazioni verticali appese, l’ultimo sistema e-loop annunciato da IGUS è particolarmente consigliato per esempio negli impianti di trivellazione. La catena portacavi in plastica è modulare e comporta sempre un raggio di curvatura definito, inoltre, grazie ai protettori in PU resiste a vibrazioni e urti.

Sistema preassemblato per catene portacavi

L'e-loop risulta essere una soluzione particolarmente interessante negli impianti di trivellazione dove sostituisce con successo il service loop. Ma il sistema e-loop può essere impiegato anche nell'alimentazione da terra o negli scavi a cielo aperto. Igus fornisce gli e-loop anche preassemblati con cavi e connettori speciali per l'alimentazione. Il sistema di alimentazione viene assemblato e testato da igus con un Megger VLF Sinus 34kV. Grazie al sistema readychain l'utilizzatore risparmia circa il 90% in fase di acquisto e il 68% nei tempi di montaggio. Inoltre, a seconda della configurazione dell'e-loop, igus offre una garanzia fino a 36 mesi.

Catene portacavi modulare che resiste a vibrazioni e urti

Igus ha esteso la serie e-loop con una variante semi-continua. Questa versione è stata progettata per le applicazioni statiche come nell'alimentazione da terra, per l'alimentazione dalla torre al power container. Questo sistema presenta un peso ridotto ed è più economico. Una ulteriore opzione è rappresentata dalla possibilità di munire l'e-loop di ruote e maniglie per rendere agevole lo spostamento del sistema da un punto all'altro. Inoltre se l'impianto l'e-loop dovesse entrare in disuso, igus si propone di ritirarlo garantendone il corretto riciclaggio. In cambio l'operatore riceve un buono in base al peso netto di materiale da riciclare.