Carrello di filtrazione

Mobile, questo carrello di Hydac è dotato di sensori studiati per offrire una misura affidabile della contaminazione dell’olio

  • Carrello di filtrazione UPLX
    Carrello di filtrazione UPLX

Nel 70% dei casi, il fluido idraulico è la principale causa di malfunzionamenti, dissipazioni energetiche e guasti all’impianto: è infatti soggetto a contaminazione di natura solida (effetto abrasivo delle particelle), liquida (effetto ossidante dell’acqua) e gassosa (effetto dissipativo elastico dell’aria), fattori che in maniera diversa impattano sullo stato di salute di componenti e sistemi. HYDAC propone i suoi sensori smart specifici per la misura della contaminazione dell’olio.

Carrello di filtrazione con sensori smat per un controllo e una filtrazione ottimale

Hydac fornisce, inoltre, le unità mobili di flussaggio e filtrazione UPLX e UPLM, con a bordo i sensori smart che assicurano un controllo off-line dello stato del fluido e una filtrazione ottimale fino al raggiungimento della classe target di contaminazione.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto