Stampante 3D per l'alluminio

Dotata di un sistema a quattro laser, questa stampante 3D di componenti in metallo proposta da Protolabs garantisce una produzione rapida dei pezzi

  • La M 300-4 permette un flusso di lavoro ottimizzato
    La M 300-4 permette un flusso di lavoro ottimizzato

PROTOLABS aggiunge, al suo parco macchine destinate alla stampa 3D di componenti in metallo, la M 300-4 di EOS che consente un adattamento flessibile a esigenze specifiche per un flusso di lavoro ottimizzato attraverso vari gradi di automazione.

Stampante 3D per l'alluminio con sistema a quattro laser

L'uso di un sistema a quattro laser garantisce una produzione rapida dei pezzi, poiché ogni laser può coprire l'intera area di 300 x 300 mm, mentre l’ampio spazio di assemblaggio permette la produzione di componenti di dimensioni maggiori. Protolabs utilizza da tempo otto stampanti 3D industriali EOS per la lavorazione dei metalli e sei macchine per la produzione additiva di materie plastiche.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto