Sistema di saldatura laser

Sviluppato da Sisma, con sorgente laser che offre una maggiore efficienza energetica e permette di raggiungere una produttività elevata

  • Giugno 23, 2021
  • 54 views
  • Sistema di saldatura laser
    Sistema di saldatura laser

Sisma ha ampliato la sua gamma di prodotti con SWA, appositamente progettato per realizzare gli interventi di modifica e riparazione degli stampi danneggiati da usura o impiego. SWA è alimentato da una sorgente laser di nuova generazione e ha un perfetto controllo visivo del riporto tramite stereomicroscopio che rende questa tecnologia accessibile a tutti, senza dover ricorrere a tecnici altamente qualificati.

L’utilizzo del laser consente di saldare zone complesse

Il sistema di saldatura SWA utilizza il laser che consente la riparazione senza ricorrere al pre-riscaldo e con un apporto ininfluente di calore durante il processo di deposito del materiale di riporto. Questo permette di evitare i classici danni collaterali indotti dalla saldatura tradizionale, come: distorsioni geometriche, bruciature degli spigoli e decarburazioni. Grazie alle proprietà del fascio laser si possono saldare zone complesse come scanalature strette e profonde o spigoli interni ed esterni. La qualità metallurgica della saldatura soddisfa gli standard più elevati su tutti gli acciai, leghe di rame e alluminio. La durezza degli strati di saldatura può raggiungere valori molto elevati senza bisogno di trattamenti termici successivi.

Sistema di saldatura laser che consente incremento di produttività

SWA propone stabilità di processo e qualità del fascio laser di livello superiore, caratteristiche che consentono di incrementare la produttività, assicurando allo stesso tempo un’esecuzione impeccabile della lavorazione. Il sistema di saldatura non integra alcun componente consumabile che richieda operazioni di manutenzione ordinaria. La progettazione attenta ne ha ridotto al minimo i consumi elettrici rendendolo altamente efficiente. I parametri di lavorazione sono gestiti attraverso un software che consente di eseguire in modo pratico e intuitivo lavorazioni avanzate quali la saldatura lungo percorsi multipunto, circolari, su piani inclinati, il riempimento di aree e la funzione Overlap per cordoni di saldatura estremamente regolari.

Il sistema di saldatura offre funzionalità software che agiscono sulla resa qualitativa

Il pacchetto SWA offerto da Sisma include, oltre alla macchina, il software dedicato al suo funzionamento. PULSE SHAPING è la funzionalità software che agisce sulla saldatura laser ottimizzandone la resa qualitativa e funzionale, nello specifico in corrispondenza di due punti critici: l’inizio e la fine del processo. Durante l'impulso di saldatura PULSE SHAPING è in grado di modulare la potenza erogata dal fascio laser in questi due punti particolari, per evitare l’insorgere di porosità, incisioni ai margini o depressioni superficiali che si possano generare nel cordone, garantendo un corretto ciclo termico di riscaldamento, fusione e raffreddamento. Questo, oltre ad evitare le problematiche sopra citate, consente di saldare acciai con un contenuto di carbonio elevato, materiali sensibili alle cricche e metalli con diversi punti di saldatura. SMART PULSE è invece la funzionalità software che va a gestire saldature che richiedono potenze laser molto ridotte. Solitamente, le sorgenti fibra non permettono di impostare valori di potenza ridotti e perciò la saldatura di precisione (con fili di diametro inferiore a 0,3 mm) presenta spesso dei difetti di sovra-penetrazione o incisione ai margini. Grazie a SMART PULSE è possibile controllare la potenza erogata anche fino a valori ridotti, così da garantire un risultato del deposito privo di difetti e con una resa estetica perfetta.