Schneider Electric tra i fondatori del Competence Point del Trivento

  Richiedi informazioni / contattami

SMACT è stato creato da università, istituti, fondazioni e aziende private, tra cui Schneider Electric che contribuirà e supporterà le attività del centro con diverse iniziative

Industria 4.0

Schneider Electric è partner fondatore del Competence Point del Triveneto
Schneider Electric è partner fondatore del Competence Point del Triveneto

Il Competence Point del Triveneto, SMACT, è nato a dicembre 2018 grazie alla cooperazione di diverse realtà, tra cui otto università di Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e la Fondazione Bruno Kessler, la Camera di Commercio di Padova e 29 aziende private, tra cui Schneider Electric. In più, il centro è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Piano Nazionale Impresa 4.0 Le attività di questo Competence Point sono sostanzialmente tre: orientamento alle imprese per supportarle nel valutare il loro livello di maturità digitale e tecnologica; formazione per promuovere e diffondere competenze per l’Industria 4.0; realizzazione di progetti innovativi e di ricerca digitale applicata alle reali esigenze delle imprese, fornendo servizi di trasferimento tecnologico.

Contributo e supporto di Schneider Electric per le iniziative di SMACT

In particolare, Schneider Electric contribuirà alla creazione delle “live demo”, ambienti tecnologici studiati affinché le aziende conoscano le tecnologie e le potenzialità dell’Industria 4.0, soprattutto nel settore Food & Beverage. L’azienda creerà anche piattaforme software dedicate alla gestione e al controllo di industrie e edifici, e soluzioni specifiche per il settore della grande distribuzione, con il supporto di Eliwell by Schneider Electric. Schneider Electric metterà anche a disposizione le sue esperienze e competenze per l’organizzazione di eventi dedicati alle PMI a scopo informativo e di consulenza mirata per la digitalizzazione, contribuendo in questo modo alla realizzazione di progetti di trasformazione digitale con le sue tecnologie. Infine, l’azienda darà supporto per la formazione, dedicando all’area del Triveneto alcune edizioni del percorso formativo “Smart Manufacturing Project”, e fornendo alle università kit didattici relativi alle tecnologie 4.0.

Pubblicato il Dicembre 28, 2018 - (6 views)
Articoli correlati
Nuova sede italiana per Ametek
Modular Edge Computing
Certificazioni, Industria 4.0 e Iperammortamento
Polimeri PEEK
SMC International Training
Camera di visione tridimensionale
Bosch Rexroth e l’oleodinamica 4.0
ICIM partecipa a BI-MU 2018
La “Fabbrica del futuro” di Specialinsert
Dal condition monitoring alla predictive maintenance
Modular Edge Computing
Sensori per cilindri pneumatici
Sistema di posizionamento
Interruttori di livello con IO-Link
Trasmettitore di pressione preciso
Termocamera testo 885
Sensore di portata
PLC multifunzione