Schaeffler OPTIME ha vinto l’Industry 4.0 Innovation Award

Il sistema, sviluppato da Schaeffler per garantire un condition monitoring semplice, economico e altamente scalabile, ha vinto il prestigioso premio Industry 4.0 Innovation Award come top innovation

  • Rauli Hantikainen, Responsabile del settore strategico Industria 4.0, con l’Industry 4.0 Innovation-Award e un sensore OPTIME
    Rauli Hantikainen, Responsabile del settore strategico Industria 4.0, con l’Industry 4.0 Innovation-Award e un sensore OPTIME
  • OPTIME è stato sviluppato per il condition monitoring di interi stabilimenti e impianti di produzione
    OPTIME è stato sviluppato per il condition monitoring di interi stabilimenti e impianti di produzione

Il premio l’Industry 4.0 Innovation Award è stato consegnato dall’editore VDE, in collaborazione con l’Associazione Tedesca dei Costruttori Elettrici ed Elettronici (ZVEI) e con il Consiglio di Standardizzazione Industria 4.0, a SCHAEFFLER per il suo sistema di condition monitoring OPTIME. Questo prestigioso riconoscimento viene assegnato ai prodotti e alle innovazioni che apportano un contributo importante all'Industria 4.0.

Industry 4.0 Innovation Award per OPTIME

Rauli Hantikanien, Responsabile del settore strategico Industria 4.0, ha dichiarato: “I team e i partner di sviluppo di Schaeffler hanno dimostrato un alto livello di impegno nell’orientare il concept dell’OPTIME verso le esigenze e l’ambiente di lavoro specifico dei nostri clienti. Siamo molto orgogliosi di ricevere l’Industry 4.0 Innovation Award per OPTIME. Questo premio serve come riconoscimento e motivazione per continuare a sviluppare soluzioni con uno spirito pionieristico e con la forza dell’innovazione per i nostri clienti”.

Condition monitoring di stabilimenti e impianti di produzione

OPTIME è stato sviluppato per il condition monitoring di interi stabilimenti e impianti di produzione. L’attenzione si concentra sul monitoraggio di motori elettrici, pompe, unità e ventilatori, vale a dire azionamenti e unità, che vengono utilizzati in numero molto elevato e le cui condizioni sono state monitorate a stento o solo manualmente fino ad ora a causa della mancanza di soluzioni tecniche ed economiche.

Sistema di condition monitoring semplice, economico e scalabile

Gli operatori criticano spesso gli alti costi per i sistemi di condition monitoring causati da installazioni e configurazioni complesse, i costi aggiuntivi per le analisi manuali difficili da calcolare e la qualità e il valore informativo delle analisi. Il sistema di condition monitoring OPTIME di Schaeffler supera questi specifici ostacoli e consente per la prima volta un condition monitoring semplice, economico e altamente scalabile. Gli operatori o il personale di manutenzione degli impianti di produzione possono facilmente installare e mettere in funzione diverse centinaia di punti di misura in un solo giorno. La competenza di Schaeffler nel campo dell'analisi delle vibrazioni e della trasmissione di potenza consente un elevato livello di automazione che elimina la necessità di ricorrere a costosi contratti con esperti esterni durante la fase iniziale di esercizio e l'analisi dei dati. Il condition monitoring con Schaeffler OPTIME costa solo pochi centesimi al giorno per ogni punto di misura.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto