Più flessibilità per l’innovazione industriale con il modello pay-per-use AVEVA Flex Subscription

Entro il 2025, AVEVA intende sostituire l'80% delle licenze a un modello di business su abbonamento per l'intero portafoglio di soluzioni

  • Aprile 3, 2023
  • 115 views
  • Con l’obiettivo di trasformare l’80% delle licenze da permanenti al modello pay-per-use entro il 2025, AVEVA ha reso disponibili le licenze per le principali soluzioni software ingegneristiche e relative alle operations solo su abbonamento
    Con l’obiettivo di trasformare l’80% delle licenze da permanenti al modello pay-per-use entro il 2025, AVEVA ha reso disponibili le licenze per le principali soluzioni software ingegneristiche e relative alle operations solo su abbonamento

Per accelerare l'accesso a soluzioni moderne e soddisfare le esigenze in continua evoluzione delle aziende, AVEVA ha annunciato il passaggio a un modello di business su abbonamento per il proprio portafoglio end-to-end di soluzioni end-to-end. Gli utenti possono sostituire le licenze permanenti in essere con abbonamenti pay-per-use che coprono qualsiasi combinazione di soluzioni cloud, ibride e on-premise per la progettazione, gestione e ottimizzazione del ciclo di vita industriale. Il programma AVEVA Flex Subscription rivoluziona il modo di acquistare e utilizzare il software industriale, perché contribuisce a ridurre i costi iniziali fino al 65%, consentendo al contempo flessibilità e scalabilità per rispondere ai bisogni mutevoli delle aziende, agli standard di settore e ai nuovi requisiti normativi.

Licenze con modello pay-per-use

Con l’obiettivo di trasformare l’80% delle licenze da permanenti al modello pay-per-use entro il 2025, AVEVA ha reso disponibili le licenze per le principali soluzioni software ingegneristiche e relative alle operations solo su abbonamento. Le organizzazioni industriali, che adottano un approccio ibrido alle loro architetture software, stanno sfruttando gli insight sui dati e le funzionalità offerte dalle soluzioni basate sul cloud, senza rinunciare a strumenti indispensabili on premise. Un unico programma di abbonamento come AVEVA Flex, che abbraccia le soluzioni edge-to-cloud, dalla fase di progettazione ed engineering alla gestione efficace delle operations, agevola modalità di collaborare più agili per team di lavoro connessi in tutto il mondo. Al contrario delle licenze software permanenti, in cui si profila il rischio di usare software datati e potenzialmente non supportati nel tempo sul lungo periodo, AVEVA Flex permette di usufruire sempre della versione più recente e performante del software e di monitorarne i costi di utilizzo.

Transizione energetica verde

Un caso di successo di AVEVA Flex è quello di European Energy, che utilizza AVEVA Unified Engineering nel cloud per consentire un flusso di lavoro ingegneristico scalabile e sicuro in tutto il mondo, al fine di potenziare i suoi ultimi progetti Power-to-X. La tecnologia Power-to-X produce e-metanolo verde basato su fonti energetiche rinnovabili eoliche, solari e di rifiuti organici. Mentre i progetti si moltiplicano in tutto il mondo, un modello flessibile di abbonamento al software consente un controllo più stretto e l'allineamento tra gli investimenti tecnologici e i requisiti aziendali. La visione di European Energy è quella di essere un alleato per le aziende nel guidare la transizione energetica verde. Per raggiungere questo obiettivo, sono necessari approcci innovativi, come la sottoscrizione ad AVEVA Flex che elimina le barriere all'innovazione.