La soluzione di Mitsubishi Electric per la manutenzione predittiva

  Richiedi informazioni / contattami

L'azienda ha presentato alla giornata dedicata all'Internet of Things il suo progetto con IBM

Industria 4.0

Il progetto e-f@ctory di Mitsubishi Electric
Il progetto e-f@ctory di Mitsubishi Electric

Mitsubishi Electric ha partecipato il 12 giugno a una giornata dedicata all’Internet of Things e all’Industria 4.0, la “Genius of Things”, facente parte dell’edizione 2018 di Think, un evento di sei giorni dedicato alla tecnologia, organizzato da IBM presso l’Unicredit Pavilion di Milano.

L’industria 4.0 e il progetto e-F@ctory

Ha partecipato alla giornata Giovanni Mandelli, Product Manager South EMEA di Mitsubishi Electric, con un intervento dal titolo “Maximizing asset reliability with preventative maintenance”. Il discorso è partito da una panoramica generale sull’industria 4.0 e sul progetto e-F@actory, attraverso cui Mitsubishi Electric da oltre 10 anni promuove la digitalizzazione e l’interconnessione di tutti i livelli di fabbrica. Da questo progetto, è nata la partnership e-F@actory Alliance, con oltre 3.000 aziende da tutto il mondo, che collaborano per promuovere la digitalizzazione.

La collaborazione tra Mitsubishi Electric e IBM si dedica a sviluppare una soluzione di manutenzione preventiva, pensata in primo luogo per le linee robotizzate delle fabbriche nipponiche del gruppo. Attraverso delle analisi, è stato evidenziato come l’integrazione dei sistemi Mitsubishi Electric e le soluzioni cloud e di A.I. sviluppate da IBM possano massimizzare la disponibilità di impianti produttivi e ottimizzare gli interventi di manutenzione.

I dati raccolti sul campo

I dati raccolti sul campo vengono analizzati da Maximo di Watson, in base ad algoritmi in continua evoluzione, per permettere di valutare le esigenze di manutenzione in base all’effettivo tempo di lavoro, ai dati dei robot e a eventuali anomalie. Inoltre, la soluzione perfezione le attività di manutenzione pianificandole in funzione della disponibilità o dei tempi di riordino dei materiali necessari, fornendo istruzioni in tempo reale grazie alla realtà aumentata. Tutte le informazioni raccolte vengono registrate, e aiutano ad aumentare la conoscenza propria del sistema, per perfezionare sempre di più le attività.

Pubblicato il Luglio 9, 2018 - (209 views)
Articoli correlati
SMC International Training
Camera di visione tridimensionale
ICIM partecipa a BI-MU 2018
La “Fabbrica del futuro” di Specialinsert
Dal condition monitoring alla predictive maintenance
Specialinsert certificata IATF 16949:2016
Accordo tra Siemens e Confindustria
L’Industria 4.0 è cresciuta del 30% in Italia
Forum Meccatronica 2018
La Fabio Perini acquisisce la Engraving Solutions
Sensori per cilindri pneumatici
Sistema di posizionamento
Interruttori di livello con IO-Link
Trasmettitore di pressione preciso
Termocamera testo 885
Sensore di portata
PLC multifunzione