Interruttori di livello a ultrasuoni

  Richiedi informazioni / contattami

Il continuo impegno nella ricerca ha permesso a Valcom di proporre una nuova serie di strumenti studiata per il controllo del livello dei liquidi e ideale per le applicazioni navali e nei processi industriali

La Tecnologia

Figura 3
Figura 3
Figura 4
Figura 4
Figura 5
Figura 5
Figura 6
Figura 6
Figura 7
Figura 7

Dal 1974 VALCOM® svolge un'attività di progettazione e produzione di strumentazione per la misura e il controllo dei processi industriali nelle variabili di livello, pressione, temperatura, portata, pressione differenziale, peso specifico e presenza di liquido. La gamma di produzione si è ampliata nel corso degli anni a diverse tecnologie di misura, andando ad affiancare ai più classici sensori di principio piezoelettrico, ceramico e magnetico, tecnologie come quella sonar a onda guidata per la misura di livello, a onda acustica di bassa intensità trasmessa in una barra metallica per la segnalazione di presenza di liquido, a ultrasuoni a tempo di volo per la misura di portata, a cella capacitiva per la misura della pressione differenziale, radar per la misura di livello e scattering ottico per applicazioni speciali in ambito cartario e navale. L’azienda ha sempre incentivato e seguito l’evoluzione tecnologica, da un lato rendendo proprie alcune tecnologie un tempo affidate a terzi e ritenute critiche, dall’altro puntando su un sempre più compatto ufficio di ricerca e sviluppo. Accanto all’attenzione rivolta alle esigenze del cliente, notevoli sono stati gli sforzi di investimento compiuti dall’azienda nei confronti della qualità interna intesa come processo (ISO 9001:2015) e della qualità esterna di prodotto, che permettono oggi di offrire, per quasi l’intera gamma di produzione, esecuzioni a sicurezza intrinseca (direttiva ATEX), nonché soluzioni PED, SIL e HART® compatibili. Flessibilità, concezione produttiva di qualità, ottimizzazione dei costi di produzione e rispetto dei termini di consegna: ecco le qualità che in molteplici applicazioni fanno di Valcom® la soluzione giusta e vantaggiosa per il cliente.

INTERRUTTORI DI LIVELLO

Controllare le soglie di troppo pieno o troppo vuoto, negli impianti in genere, è fondamentale per verificare che non vi siano perdite nelle fasi di riempimento o danneggiamenti di organi motori in quelle di svuotamento. L’interruttore di livello ASL è in grado di prevenire tali indesiderati nonché onerosi inconvenienti, al fine di mantenere sempre una quantità di fluido corretta all’interno dei limiti desiderati. Ideale per prestazioni di test, di collaudo, di controllo e di processo, la serie ASL è caratterizzata da una tecnologia a ultrasuoni ed è progettata per controllare il livello dei liquidi, rilevarne l’ingresso in serbatoi, prevenire situazioni di troppo pieno e segnalare situazioni di alto o basso livello, sfruttando la propagazione delle onde acustiche in una barra metallica e rilevando le interferenze determinate dallo smorzamento delle onde sonore quando il liquido copre la barra. Le caratteristiche di robustezza, affidabilità e accuratezza dell’interruttore di livello ASL, sviluppato in principio per il settore navale e poi esteso ai vari campi di applicazione, sono tuttora il punto di forza dello strumento, che ad ambienti meno critici e con fattori meno proibitivi, propone soluzioni a costo contenuto mantenendo l’alto livello di tecnologia dello strumento. Le altezze delle soglie di intervento sono calibrate su specifica richiesta del cliente ed è prevista una funzione di test funzionale a mezzo di pulsante che permette il test senza dovere rimuovere lo strumento dalla sua posizione di installazione, a tutto vantaggio della semplicità dell’operazione di check. L’uscita dello strumento può essere in corrente (i 2 livelli sono 5-13 mA o viceversa) e con relay opzionale. L’affidabilità di questa tecnologia viene esaltata dall’assoluta assenza di parti in movimento e dall’esclusivo impiego di sensori statici combinato all’estrema compattezza della costruzione meccanica. Lo strumento è senza dubbio tra i più versatili presenti sul mercato, a partire dalla lunghezza richiesta per il punto di intervento, passando per l’attacco al processo (a oggi ne sono stati forniti oltre 150 e altri nuovi sono in lavorazione) per arrivare al numero sonde richieste su un singolo attacco (versioni singola, doppia o tripla). Il tutto mantenendo tempi di consegna inferiori ai 15 giorni. 

VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA A ULTRASUONI

Gli indiscutibili vantaggi della tecnologia a ultrasuoni sviluppata da Valcom® non teme rivali e può essere sintetizzata nei seguenti 5 punti:

  • Nessuna parte in movimento, significa no a sonde messe in vibrazione o a componenti scorrevoli, entrambi fortemente soggette e sensibili allo sporcamento (Figura 3);
  • Punto di intervento rialzato, per evitare che l’addensamento di fluidi sporchi sull’estremità inferiore della sonda possa provocare falsi allarmi (Figura 4);
  • Ripetibilità straordinaria, quantificabile in un isteresi di ±1mm rispetto al punto di intervento (Figura 5);
  • Antenna rigida in grado di raggiungere fino a 6mt di lunghezza (Figura 6);
  • Antenna flessibile in grado di raggiungere fino a 20mt di lunghezza, per serbatoi in cui sia necessario curvare il percorso della sonda (Figura 7). 

Quando è richiesta l’applicazione in zona classificata EXia vengono utilizzate le barriere di sicurezza a isolamento galvanico della serie TSU, progettate per il collegamento agli interruttori della serie ASL. Gli ingressi sono costantemente monitorati per rilevare l’eventuale presenza di anomalie nei cavi di collegamento ai sensori (come corto circuiti, circuiti aperti o dispersioni verso massa). In uscita vengono ritrasmessi i segnali ON-OFF provenienti dai sensori e i segnali di controllo separati per ciascun canale. Grazie alla presenza di LED bicolore nei circuiti di ingresso e uscita, è possibile visualizzare localmente lo stato di funzionamento della barriera e dei sensori.

ELEVATA QUALITÀ DEL PRODOTTO ED EFFICIENTE SERVIZIO

Ciò che contraddistingue Valcom® non è solo l’ampiezza dell’offerta produttiva, ma anche, essendo produttori della strumentazione offerta, la flessibilità sulla fornitura degli strumenti e la capacità di soddisfare le esigenze dei clienti in tempi brevi. La fase di sviluppo dell’offerta è ritenuta fase fondamentale al fine di recepire tutte le informazioni relative al tipo di processo su cui lo strumento verrà utilizzato, poiché il primo obiettivo è il raggiungimento della soddisfazione del cliente. Questo aspetto viene costantemente integrato da una elevata qualità del prodotto e un efficiente servizio di assistenza pre e post vendita secondo standard qualitativi ormai da tempo consolidati.

TRE NOMI, UNA GARANZIA

Valcom® è oggi parte di Terranova®, gruppo costituito nel gennaio 2017 che comprende al suo interno anche i marchi registrati Spriano® e Mec-Rela®. Da circa cinque anni, Valcom ha una partecipazione in 3 Fase, uno Spin-Off dell’Università La Sapienza di Roma dedicato allo sviluppo di nuove tecnologie legate alle misure di portata. Tale sinergia è stata traslata in pieno da Valcom®, che attualmente è dunque detentrice di una quota di questa società di Spin-Off.

Maria Bonaria Mereu

m.mereu@tim-europe.com

Pubblicato il Novembre 30, 2018 - (311 views)
TERRANOVA srl
Via Gramsci, 1
26827 Terranova Passerini - Italy
+39-0377 911066
+39-0377 919156
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Articoli correlati
Certificazioni, Industria 4.0 e Iperammortamento
Pompe per l’industria chimica
La gestione dei fluidi "Made in Italy"
Misuratore di portata  a ingranaggi ovali
Misuratori di portata clamp-on
Componenti miniaturizzati
Pompe per vuoto e per liquidi
Manutenzione predittiva nell’era 4.0
Tecnologia radar 80 GHz
80 anni di ASA tra tradizione e innovazione