ICIM partecipa a BI-MU 2018

  Richiedi informazioni / contattami

Attraverso workshop gratuiti e speed date di approfondimento, al Padiglione 13, stand B84, ICIM offrirà il proprio supporto alle imprese del settore meccanico sull’accesso agli incentivi fiscali previsti dal piano Industria 4.0 e Iperammortamento

Industria 4.0

ICIM ha recentemente festeggiato 30 anni di attività
ICIM ha recentemente festeggiato 30 anni di attività

ICIM, Ente di Certificazione Indipendente sarà presente dal 9 al 13 ottobre alla 31ma edizione di BI-MU, in FieraMilano Rho, focalizzandosi sul tema “Industria 4.0 e Iperammortamento, ultima occasione per acquistare macchine e beneficiare dell’iperammortamento”.

ICIM offrirà il proprio supporto alle imprese in ambito Industria 4.0 e Iperammortamento

All’interno del proprio spazio espositivo al Padiglione 13 Stand B84, ICIM mette a disposizione delle aziende manifatturiere del settore meccanico il proprio know how quale ente di certificazione di riferimento in ambito Industria 4.0, nel momento in cui le aziende hanno ancora pochi mesi, salvo proroghe, per poter godere del beneficio fiscale dell’iperammortamento. Per tutti i giorni della manifestazione ICIM propone nel proprio stand una serie brevi workshop sull’argomento, a partecipazione gratuita. Sulla base dell’expertise maturata in oltre 500 valutazioni finalizzate all’attestazione, ICIM tratterà i quattro principali argomenti che le aziende chiedono di approfondire e sui quali si generano le maggiori criticità: Profilo temporale degli investimenti per fruire del beneficio: 9 e 11 ottobre, alle ore 15; Interconnessione e integrazione automatizzata: 10 ottobre e 12 ottobre, alle ore 10.30; Categorie di beni borderline e casi particolari: 10 ottobre e 12 ottobre, alle ore 15.00; I beni “Industria 4.0 ready” e il ruolo del fornitore: 11 ottobre e 13 ottobre, alle ore 10.30.

ICIM guarda al futuro della Certificazione con la Blockchain

Nell’ambito della manifestazione, inoltre, ICIM è tra i protagonisti di BI-MU più, una nuova area di approfondimento culturale-tematico a cura degli espositori. “Blockchain e certificazione: smart technology per garantire qualità, tracciabilità e filiere”è il tema dell’intervento ICIM del 10 ottobre alle ore 10.00. Si parlerà del ruolo della certificazione nel fornire garanzie sulla tracciabilità dei processi produttivi, sugli acquisti di beni e servizi, sulla sicurezza della provenienza dei prodotti in un mondo di transazioni sempre più complesse e con filiere produttive globali, interconnesse e digitali. Il futuro della certificazione è quello di ridisegnare il proprio modello utilizzando lo strumento della Blockchain con l'obiettivo di fornire alle imprese una tecnologia smart per testimoniare in modo sicuro e veloce la qualità dei materiali e componenti utilizzati in tutti i passaggi della filiera produttiva. La certificazione al servizio della blockchain per garantire trasparenza, etica, qualità.

Pubblicato il Ottobre 5, 2018 - (41 views)
Articoli correlati
Modular Edge Computing
Certificazioni, Industria 4.0 e Iperammortamento
Polimeri PEEK
SMC International Training
Camera di visione tridimensionale
Bosch Rexroth e l’oleodinamica 4.0
La “Fabbrica del futuro” di Specialinsert
Dal condition monitoring alla predictive maintenance
Specialinsert certificata IATF 16949:2016
Accordo tra Siemens e Confindustria
Modular Edge Computing
Sensori per cilindri pneumatici
Sistema di posizionamento
Interruttori di livello con IO-Link
Trasmettitore di pressione preciso
Termocamera testo 885
Sensore di portata
PLC multifunzione