Donazione CD Elettrica all’ospedale di Legnano

  Richiedi informazioni / contattami

L’acquisto di un respiratore sarà un prezioso aiuto nella lotta al Coronavirus e supporterà il personale medico del reparto di terapia sub intensiva di Legnano

Mauro Colombo, amministratore delegato di CD Elettrica
Mauro Colombo, amministratore delegato di CD Elettrica

In questo momento di difficoltà per l’intero Paese, a causa dell’emergenza Coronavirus, CD Elettrica offre il suo aiuto con una donazione per l'acquisto di un respiratore destinato ai pazienti ricoverati in terapia sub-intensiva all'ospedale di Legnano. Mauro Colombo, amministratore delegato di CD Elettrica, afferma: «Sono convinto che aiutare i nostri ospedali sia un importante contributo nella battaglia contro il Covid-19».

La donazione di CD Elettrica all’ospedale di Legnano sarà finalizzata all’acquisto di un respiratore per la terapia intensiva

«Donare all'ospedale è il modo più immediato per prendere parte attivamente alla battaglia» prosegue Colombo. «Ed è anche la procedura più efficace e veloce, grazie all'impegno della fondazione degli ospedali, che fa da collettore delle disponibilità e, lavorando a stretto contatto con la direzione ospedaliera, è in grado di incanalare i contributi verso l'acquisto di tutto quanto è necessario in prima linea».

CD Elettrica continua a lavorare nel rispetto delle limitazioni del Decreto Governativo

Come tutte le imprese produttive che devono garantire la continuità operativa dei servizi, CD Elettrica è rimasta attiva, «seppur a ranghi ridotti, per senso di responsabilità e per rispettare le giuste limitazioni stabilite dal Decreto» precisa Colombo.

Il Covid-19 ha cambiato il nostro modo di lavorare, è necessario fare rete

Riguardo alla tenuta del nostro sistema economico, Colombo aggiunge: «Dopo la crisi finanziaria del 2008, il Covid-19 è il secondo evento che in questo lungo periodo mina ogni certezza. Come è accaduto in precedenza, dovremo presto riadattare la nostra normalità a nuovi standard, in cui aumenterà la nostra dipendenza da Internet e dall’economia dell’on demand. Invece, sul nostro territorio sarà indispensabile fare rete, perché penso che il distanziamento sociale che dovrà sicuramente continuare per diverso tempo favorirà il ritorno a filiere produttive locali».

Pubblicato il Marzo 27, 2020 - (12 views)
Articoli correlati
Secondo ParkerStore a Sassuolo
La lama giusta per ogni applicazione di taglio
Dispositivo IoT
Sistema modulare
Cuspide intercambiabile
Avvolgicavo con guida elicoidale
Barriere fotoelettriche multiraggio
Carrello portautensili
Frenafiletti monocomponenti
Cassetta porta utensili con sgabello
Elastomero ad alte prestazioni
Cuscinetti per mandrini
Sensori fotoelettici cubici
Manutenzione industriale
Monitoraggio on-condition dello stato dell'olio
Attuatore in alluminio estruso
Prodotti tessili per la manutenzione
Accumulatori per circuiti idraulici
Elementi riscaldanti e sonde di temperatura
Elementi di livellamento
Modem per comando a distanza
Accumulatore idropneumatico
Pompe centrifughe a due o a tre stadi
Riscaldatore elettrico a cartuccia
Sensori di forza
Profilometro laser
Robot mobile
Sensori e interruttori
Stampante che replica i tessuti umani
Misuratori di portata massici
Software di modellazione CAD in 3D
Servoazionamento programmabile
Robot mobile
Stampante che replica i tessuti umani
Misuratori di portata massici
Pompa pneumatica con valvole a clapet
Misure di livello accurate in applicazioni dinamiche
Bosch punta sul futuro connesso in fabbrica
Sensore di flusso
OpenBreath, il ventilatore polmonare automatizzato made in Italy