Mipharm riqualifica il sito produttivo milanese

Samso è stata incaricata dall’azienda di installare un nuovo impianto di trigenerazione che produrrà il 57% dell’energia elettrica, il 100% di energia termica e il 30% di energia frigorifera

  • Marzo 12, 2021
  • 18 views
  • Mipharm riqualifica il sito produttivo milanese
    Mipharm riqualifica il sito produttivo milanese

MIPHARM ha siglato un accordo con Samso, per la riqualificazione del suo sito di produzione milanese. L’accordo, per un investimento da 1,1 milioni di euro, nasce dall’intenzione di Mipharm di iniziare un percorso verso la sostenibilità ambientale, come opportunità di crescita, riducendo emissioni e consumi energetici.

Il sito produttivo di Mipharm ridurrà le emissioni annue di Co2

Samso stima che nel sito produttivo di Mipharm verranno complessivamente ridotte le emissioni annue di Co2 in atmosfera per 374 tonnellate, equivalenti all’azione prodotta all’anno da circa 2700 alberi. In qualità di ES.co., Samso finanzierà l’intero importo dei lavori e si occuperà poi per 10 anni della gestione e della manutenzione degli impianti installati, fornendo a Mipharm l’energia prodotta.

Nuovo impianto di trigenerazione

Nei prossimi mesi, Samso procederà all’installazione di un impianto di trigenerazione, tecnologia in grado di produrre contemporaneamente energia elettrica, termica e frigo. Complessivamente produrrà il 57% del fabbisogno elettrico, il 100% dei consumi di energia termica, per la produzione di acqua surriscaldata e il 30% dell’energia frigorifera. Progettato sulle esigenze dell’azienda per garantire la massima efficienza, l’impianto sarà composto da un cogeneratore dalla potenza di 500 kWe e potenza termica 650 KWt, e da un assorbitore da 176 kWf per la produzione di acqua fredda dedicato al raffrescamento dei magazzini e la refrigerazione dei locali produttivi.

Riqualificazione della centrale termica

Samso effettuerà inoltre una riqualificazione della centrale termica, sostituendo la caldaia esistente, con una nuova ad alta efficienza, ad acqua surriscaldata, da 2100 KWt che viene utilizzata da Mipharm per il processo di produzione.