Gruppi di pressurizzazione

Dotati di inventer, questi gruppi di pressurizzazione proposti da EBARA sono disponibili con diverse tipologie di pompe e si contraddistinguono per semplicità di gestione e protezione da sovracorrente

  • Gruppo di pressurizzazione GPE E-SPD di EBARA
    Gruppo di pressurizzazione GPE E-SPD di EBARA

EBARA ha arricchito la sua offerta introducendo a catalogo i gruppi di pressurizzazione GPE dotati di inverter E-SPD. Questi ultimi dispositivi, raffreddati ad aria, possono essere installati direttamente sulla morsettiera dei motori della pompa ampliando la possibilità di scelta dei sistemi di controllo disponibili per la pressurizzazione e per i sistemi di irrigazione e industriali.

Gruppi di pressurizzazione con inventer

I GPE E-SPD prevedono un inverter per ogni pompa, con possibilità di realizzare gruppi di pressurizzazione fino a 8 pompe, con 8 inverter connessi tra loro. La gestione è affidata a uno degli inverter che avrà funzione di Master, nel quale sarà possibile regolare tutti i parametri e che si interfaccerà con gli altri inverter presenti nel gruppo in modo da garantire il setpoint di pressione impostato. La configurazione permette di far lavorare il gruppo nel modo più efficiente.

Intuitività, semplicità di gestione e funzioni di protezione 

La grande intuitività e la semplicità di impostazione dei parametri iniziali di funzionamento sono il principale punto di forza dei gruppi GPE E-SPD. Le istruzioni chiare, visibili sul display LCD dell’inverter, e la funzione di auto-apprendimento della frequenza di arresto delle pompe rendono operativo il gruppo in pochi minuti. La semplicità di gestione si unisce alle funzioni di protezione offerte da questi gruppi di pressurizzazione. L’utilizzo dell’inverter E-SPD assicura infatti protezione da sovracorrente, dalle possibili fluttuazioni della tensione di alimentazione e dalla marcia a secco delle pompe.

Gruppi di pressurizzazione di dimensioni compatte

Le elevate caratteristiche qualitative dei gruppi di pressurizzazione EBARA sono dovute anche: ai collettori in acciaio inossidabile, sia AISI 304 che AISI 316, adeguatamente dimensionati; le valvole di intercettazione sul lato di aspirazione e mandata; la presenza dei manometri; la predisposizione per il collegamento del vaso di accumulo sul collettore di mandata. Tutti questi elementi sono compresi nel gruppo di pressurizzazione che risulta comunque di dimensioni compatte.

Gruppi di pressurizzazione disponibili con diverse tipologie di pompe

La famiglia dei gruppi GPE E-SPD offre diverse tipologie di pompe per meglio adattarsi agli utilizzi legati alla pressurizzazione civile, in sistemi industriali e di irrigazione. Sono disponibili gruppi di pressurizzazione con pompe multistadio orizzontali, i GPE E-SPD MATRIX e COMPACT, affiancati ai gruppi con pompe multistadio verticali quali i GPE E-SPD EVMS e CVM.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto