Polimero termoplastico in filo

Materiale stampabile offerto da Weerg che garantisce proprietà meccaniche avanzate, stabilità dimensionale e resistenza ai prodotti chimici

  • da Weerg
  • Luglio 16, 2021
  • 3137 views
  • Polimero termoplastico in filo
    Polimero termoplastico in filo

Extreme™ Fibra di Carbonio+PA12 di Weerg è un polimero termoplastico in filo ad alta tecnologia che coniuga e ottimizza i plus dei due materiali che lo compongono.

Polimero termoplastico in filo che garantisce resistenza ai prodotti chimici

Weerg amplia la sua gamma di materiali stampabili in 3D con il polimero termoplastico in filo Extreme™ Fibra di Carbonio+PA12 che garantisce proprietà meccaniche avanzate, stabilità dimensionale e resistenza ai prodotti chimici. Per la lavorazione di questo materiale Weerg ha implementato 6 nuovi sistemi di stampa 3D con tecnologia FDM dedicati alla produzione con il nuovo Extreme™. Soluzioni altamente performanti che si affiancano alle 12 industrial printer HP Multi Jet Fusion 5210 già presenti nell’ampio parco macchine, dando vita a un reparto produttivo all’avanguardia per il 3D printing unico in Europa.

Polimero termoplastico in filo assicura rigidità e resistenza alla flessione XYZ

Formulato appositamente per il metal replacement, Extreme™ Fibra di Carbonio+PA12 assicura rigidità e resistenza alla flessione XYZ superiore a quella del classico PA12, con performance che si avvicinano a quelle dell’alluminio 5083. Tra i plus anche l’estrema leggerezza derivante dal rectilinear infill al 15% e l’eccellente resistenza chimica a oli, grassi, idrocarburi alifatici e alcalini. Extreme™ Fibra di Carbonio+PA12, inoltre, assorbe pochissima umidità, una caratteristica che garantisce prestazioni ottimali in qualsiasi condizione, anche all’aperto e sottozero. Attualmente disponibile nella finitura nero naturale, che ne rispetta pienamente le caratteristiche meccaniche, questo materiale è ideale per applicazioni che richiedono la giusta combinazione di rigidità, resistenza e leggerezza in svariati settori che vanno dall’automotive al biomedicale, dall’aerospaziale al design.