Phoenix Contact entra a far parte della Fondazione 2°

  Richiedi informazioni / contattami

L’azienda orienta la sua gamma di componenti e soluzioni a favore del modello “All Electric Society”, confermando il proprio impegno a favore della transazione energetica attraverso la digitalizzazione

Frank Stührenberg, Amministratore Delegato Phoenix Contact
Frank Stührenberg, Amministratore Delegato Phoenix Contact

La strategia aziendale di Phoenix Contact, per contrastare il riscaldamento globale e realizzare la transizione energetica, punta all’azione responsabile attiva. Il piano dell’azienda si ispira al modello della “All Electric Society”, secondo la cui visione è possibile generare sufficiente energia da fonti rinnovabili per fermare il riscaldamento globale attraverso un’estesa elettrificazione del mondo.

La Fondazione 2° è impegnata a ridurre le emissioni di CO2

Per consolidare il proprio ruolo attivo sulla via della transizione energetica e del cambiamento climatico, Phoenix Contact è diventata un'azienda sostenitrice della Fondazione 2°. Questa iniziativa, del fondatore dott. Michael Otto (Otto Group Hamburg), persegue l'obiettivo di sollecitare la politica a stabilire condizioni economiche quadro efficaci per la protezione del clima. “Siamo lieti che Phoenix Contact abbia deciso di sostenere la Fondazione 2°. Le tecnologie abilitanti per la mobilità elettrica, le energie rinnovabili e gli edifici intelligenti sono ciò di cui abbiamo urgentemente bisogno per ridurre le emissioni di CO2 nelle aree economiche e sociali cruciali nei prossimi anni”, ha dichiarato Sabine Nallinger, direttrice esecutiva di Fondazione 2°. “Phoenix Contact è convinta che le aziende dovrebbero impegnarsi attivamente a favore della neutralità climatica e quindi fungere da esempio per gli altri. Ciò implica un chiaro impegno da parte della direzione aziendale". 

La collaborazione tra Phoenix Contact e Fondazione 2° è finalizzata alla protezione del clima e alla prosperità globale

Anche l’amministratore delegato di Phoenix Contact, Frank Stührenberg, vede questo impegno in egual modo: “Le dimensioni tecniche del cambiamento climatico e della transizione energetica trasformano le sfide in grandi opportunità. Nell'immagine della All Electric Society vediamo la risposta alle grandi domande del nostro tempo, perché l'energia carbonio-neutrale sarà il fattore chiave per conciliare la protezione del clima e la prosperità globale. Phoenix Contact partecipa in prima linea a questo sviluppo in qualità di precursore per i propri partner e clienti. La collaborazione con Fondazione 2° è un ulteriore passo in questa direzione”.

Pubblicato il Giugno 9, 2021 - (9 views)
Articoli correlati
Raccordi push-fit
Cuscinetti radiali orientabili
Morsetti di collegamento
Cavi servo ibridi
Soluzioni SCADA
Piattaforma digitale
Software per macchine agricole
Desktop reader
Soluzioni per dispositivi IoT edge
Piattaforma radio
Sensore con indicazione a 360° della condizione d’intervento
Manutenzione in outsourcing
Pompa in plastica
Ghiere di precisione
Giuntura in lastra
Strumento palmare all-in-one
Pompe industriali e navali
Soluzioni per la circolazione fluidi
Kaflon, perfluoroelastomero
Pompe e sistemi a membrana
Pompe a trascinamento magnetico
Pinza magnetica
Sistema di condition monitoring multicanale per condizioni di esercizio estreme
Telecamera acustica
Rotametro
Soluzioni per la misura della coppia
Monitoraggio dei processi di calettamento
Sistema di acquisizione e monitoraggio XY
Presse elettriche per calettamenti
Software di produzione
Pinza magnetica
Piattaforma di monitoraggio
Software di produzione
Piattaforma di sviluppo
Misuratore di portata con corpo in PVC-U
Conosci CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti
Pompa multivite NOTOS® a due, tre e quattro viti
Sistemi Datapaq Food Tracker®
Soluzione di imaging termico ThermoView TV40
Telemetria avanzata e iperammortamento per l'industria 4.0