Phoenix Contact entra a far parte della Fondazione 2°

L’azienda orienta la sua gamma di componenti e soluzioni a favore del modello “All Electric Society”, confermando il proprio impegno a favore della transazione energetica attraverso la digitalizzazione

  • Giugno 9, 2021
  • 43 views
  • Frank Stührenberg, Amministratore Delegato Phoenix Contact
    Frank Stührenberg, Amministratore Delegato Phoenix Contact

La strategia aziendale di Phoenix Contact, per contrastare il riscaldamento globale e realizzare la transizione energetica, punta all’azione responsabile attiva. Il piano dell’azienda si ispira al modello della “All Electric Society”, secondo la cui visione è possibile generare sufficiente energia da fonti rinnovabili per fermare il riscaldamento globale attraverso un’estesa elettrificazione del mondo.

La Fondazione 2° è impegnata a ridurre le emissioni di CO2

Per consolidare il proprio ruolo attivo sulla via della transizione energetica e del cambiamento climatico, Phoenix Contact è diventata un'azienda sostenitrice della Fondazione 2°. Questa iniziativa, del fondatore dott. Michael Otto (Otto Group Hamburg), persegue l'obiettivo di sollecitare la politica a stabilire condizioni economiche quadro efficaci per la protezione del clima. “Siamo lieti che Phoenix Contact abbia deciso di sostenere la Fondazione 2°. Le tecnologie abilitanti per la mobilità elettrica, le energie rinnovabili e gli edifici intelligenti sono ciò di cui abbiamo urgentemente bisogno per ridurre le emissioni di CO2 nelle aree economiche e sociali cruciali nei prossimi anni”, ha dichiarato Sabine Nallinger, direttrice esecutiva di Fondazione 2°. “Phoenix Contact è convinta che le aziende dovrebbero impegnarsi attivamente a favore della neutralità climatica e quindi fungere da esempio per gli altri. Ciò implica un chiaro impegno da parte della direzione aziendale". 

La collaborazione tra Phoenix Contact e Fondazione 2° è finalizzata alla protezione del clima e alla prosperità globale

Anche l’amministratore delegato di Phoenix Contact, Frank Stührenberg, vede questo impegno in egual modo: “Le dimensioni tecniche del cambiamento climatico e della transizione energetica trasformano le sfide in grandi opportunità. Nell'immagine della All Electric Society vediamo la risposta alle grandi domande del nostro tempo, perché l'energia carbonio-neutrale sarà il fattore chiave per conciliare la protezione del clima e la prosperità globale. Phoenix Contact partecipa in prima linea a questo sviluppo in qualità di precursore per i propri partner e clienti. La collaborazione con Fondazione 2° è un ulteriore passo in questa direzione”.