Sistema di controllo condotte aerauliche

Verificabile anche da remoto, questo sistema proposto da Alisea permette di effettuare un’analisi predittiva sullo stato igienico e sulle condizioni di esercizio degli impianti HVAC favorendo inoltre il miglioramento delle performance energetiche

  • RemotAir® può registrare, anche più volte al giorno, immagini in alta risoluzione dell’interno degli impianti
    RemotAir® può registrare, anche più volte al giorno, immagini in alta risoluzione dell’interno degli impianti
  • Sistema di controllo condotte aerauliche
    Sistema di controllo condotte aerauliche

ALISEA presenta RemotAir®, sistema dotato di un nucleo di Intelligenza Artificiale dislocato in cloud e una sensoristica evoluta, per monitorare, da remoto, lo stato igienico degli impianti HVAC. Un alleato indispensabile per le imprese che, con l’emergenza Covid-19, sono chiamate ad assicurare la salubrità dell’aria indoor, per luoghi di lavoro sicuri in cui operare.

Sistema di controllo da remoto della qualità dell’aria erogata dalle condotte aerauliche

RemotAir® nasce dalla collaborazione tra l’expertise di Alisea nel campo dell’igiene aeraulica, lo studio e i test pluriennali effettuati dal suo Team R&D e l’Università di Pavia. RemotAir® permette di eseguire il controllo in remoto delle unità di trattamento aria e delle condotte aerauliche, con cui è possibile monitorare la qualità dell’aria erogata dall’impianto e registrare in modo preciso le tempistiche di formazione della contaminazione, per un’analisi predittiva sullo stato igienico e sulle condizioni di esercizio degli impianti HVAC.

Sistema per analisi predittiva sullo stato igienico e sulle condizioni di esercizio degli impianti HVAC

L’utilizzo di sofisticati algoritmi di machine learning permettono al sistema di apprendere dall’esperienza e di migliorare le sue prestazioni in modo adattivo eseguendo, altresì, una stima della possibile evoluzione della contaminazione. Tutto ciò è reso possibile grazie all’attenta elaborazione dei dati provenienti dai sensori installati a bordo dell’impianto e la loro reciproca interazione, eseguita attraverso la speciale architettura software basata su Fuzzy Logic.
RemotAir® può, inoltre, registrare, anche più volte al giorno, immagini in alta risoluzione dell’interno degli impianti che permettono al sistema di identificare la quantità di polveri depositata sulle superfici interne degli impianti e inviare degli alert qualora i livelli dovessero avvicinarsi al valore soglia indicato dallo Standard NADCA ACR 2013, pari a 0,75 g/m2. In secondo luogo, vigila sull’eventuale presenza di batteri, virus e miceti, fattori causa della contaminazione microbiologica e avvisa in caso si verifichino le condizioni di rischio.

Sistema che offre un miglioramento delle performance energetiche dell’impianto di trattamento aria e dati disponibili online

Le funzioni di controllo in continuo consentono, altresì, di operare una valutazione dello stato dei filtri installati, allo scopo di ottimizzare i costi della loro sostituzione e l’efficienza delle batterie scambio termico, a favore di un sensibile e documentato miglioramento delle performance energetiche dell’impianto di trattamento aria. Infine, tutti i dati rilevati sono disponibili online, in tempo reale, attraverso un portale internet multipiattaforma, fruibile per i clienti da PC, tablet e smartphone.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto