70 anni di Avr: ruolo e opportunità dell'industria italiana di Valvole e Rubinetti

L’associazione italiana costruttori Valvole e Rubinetteria si prepara, in occasione della propria riunione annuale, a fare un bilancio dell’anno passato e ad analizzare le prospettive per il futuro

  • Novembre 10, 2022
  • 18 views
  • Nel corso della giornata si affronteranno discussioni sulle prospettive tecnologiche riguardanti idrogeno e transizione energetica
    Nel corso della giornata si affronteranno discussioni sulle prospettive tecnologiche riguardanti idrogeno e transizione energetica
  • Tema della giornata sarà il futuro per il settore Valvole e Rubinetteria, senza dimenticare l’attenzione da dedicare agli interventi di ospiti internazionali
    Tema della giornata sarà il futuro per il settore Valvole e Rubinetteria, senza dimenticare l’attenzione da dedicare agli interventi di ospiti internazionali

Alla ricerca di un equilibrio duraturo in un mondo in piena transizione, AVR Associazione italiana costruttori valvole e rubinetteria, federata Anima Confindustria, si prepara alla riunione annuale, che per il 2022 è arricchita da qualcosa in più. Quest’anno ricorre, infatti il settantesimo anniversario dell’associazione.

Una ripresa decisa

Lo scorso anno, in occasione dell’evento organizzato a Baveno, era intervenuto il Prof. Marco Fortis, Vice Presidente della Fondazione Edison, il quale aveva tratteggiato un quadro generale dello stato dell’economia italiana. Durante il suo intervento era stato evidenziato che, nonostante il rialzo dei prezzi, la fiducia delle aziende era ai massimi storici.

La ripresa italiana dopo la battuta di arresto del 2020 era stata molto più rapida e decisa della Germania, compreso l’export che cresceva e che continua tuttora a crescere velocemente secondo i dati e le analisi emerse anche nel corso dell’ultima assemblea ANIMA. La meccanica, quindi, sta diventando il perno del Made in Italy e il comparto di valvole e rubinetti è uno dei settori con la crescita più spiccata.

Collaborazione per l’informazione

Inoltre, la collaborazione iniziata lo scorso anno tra Avr ed Enea procede, verso la realizzazione di un programma di informazione, rivolto all’utente finale, per sensibilizzarlo all’utilizzo di tecnologie di risparmio energetico quali le valvole di bilanciamento.

Durante la giornata d’incontro, nelle varie sale, si discuterà di: prospettive tecnologiche su idrogeno e transizione energetica, il futuro per il settore Valvole e Rubinetteria tra Cromo VI, Piombo, Water Directive, Reach e Rhos e infine si dedicherà attenzione all'Europa con interventi di ospiti internazionali.

Libro bianco AVR

Durante l’evento sarà presentato anche il Libro Bianco AVR 2022, con la partecipazione del Responsabile dell’Ufficio Studi, Paolo Galloso e del comitato tecnico scientifico formato da Andrea Boaretto, Carlo Tricoli, Jacopo Mattei e da Marco Fortis; docenti universitari e professionisti che hanno lavorato alla stesura dell’ultima edizione dello Studio, che analizzerà nel dettaglio i 4 comparti di AVR attraverso un’analisi approfondita di un ampio campione di aziende del settore.

Con questo approccio e sguardo al futuro si inserisce la stretta collaborazione tra AVR con un importante evento quale MCE, Mostra Convegno Expocomfort che si terrà dal 12 al 15 marzo 2024, vetrina e piattaforma di business del settore HVAC+R, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica.