ABB amplia l'offerta di robot industriali

Grazie all'acquisizione di Codian, ABB amplia la sua offerta di robot per il settore Food & Beverage, farmaceutico e logistico e si proietta sempre di più verso la fabbrica del futuro

  • Novembre 19, 2020
  • 102 views
  • Robot a cinematica parallela (delta), impiegati principalmente in applicazioni pick-and-place ad alta precisione
    Robot a cinematica parallela (delta), impiegati principalmente in applicazioni pick-and-place ad alta precisione

Codian Robotics B.V. è ufficialmente parte di ABB che inn questo modo può ampliare la propria offerta introducendo una gamma di robot per ambienti sterili, ideali per i settori con condizioni igieniche critiche come l'industria alimentare e farmaceutica. Con questa operazione ABB imprime un'accelerazione al suo impegno nel settore dei robot delta. L'accordo è stato firmato e finalizzato in data 1 ottobre 2020; le parti hanno concordato di non pubblicare dettagli sul valore dell'acquisizione.

ABB acquisisce Codian ampliando l’offerta di robot industriali

Attualmente la maggior parte dei robot nell'industria alimentare e delle bevande non è progettata per entrare a contatto con gli alimenti, mentre la gamma di Codian Robotics offre caratteristiche di progettazione igienica che consentono la lavorazione sicura dei cibi.

Robot delta e soluzioni integrate per la fabbrica del futuro

In futuro ABB sarà in grado di offrire ai propri clienti una gamma più ampia di robot delta e soluzioni integrate da un unico partner, rafforzando la strategia di robotica incentrata sui macchinari che integra l'automazione di macchina e il controllo robotico su un'unica piattaforma. ABB Robotics & Discrete Automation è un pioniere nella robotica, nell'automazione di macchina e nei servizi digitali e fornisce soluzioni innovative per un'ampia gamma di settori, dall'automotive all'elettronica alla logistica. In qualità di uno dei principali fornitori mondiali di robotica, ha fornito oltre 400.000 soluzioni con robot. I clienti vengono aiutati ad aumentare produttività, flessibilità e a migliorare la qualità dell'output, sostenendo la loro transizione verso la fabbrica connessa e collaborativa del futuro.

Maria Bonaria Mereu si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Sassari e si specializza in Storia, Comunicazione e Informazione presso l’Università degli Studi di Cagliari. Nel 2012 consegue il master in Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 2015 lavora in TIMGlobal Media come redattrice delle riviste CMI - Costruzione e Manutenzione Impianti e PEI - Produits Equipements Industriels. 

More articles Contatto